10 consigli su come scrivere un’ottima bio

 In Tutorial
trainup-10-consigli-scrivere-una-bio-trainer

Hai deciso di iscriverti a TrainUp per incontrare nuovi clienti, e questa è decisamente un’ottima scelta. Adesso però devi presentarti! I tuoi clienti vorranno sapere tutto di te, dalla tua preparazione fino alle tue specialità, per capire se siete davvero fatti per stare insieme.

Non sai da dove cominciare? Hai scritto una bio ma ti sembra una noia mortale? Niente paura: abbiamo preparato 10 consigli utili per aiutarti a scrivere una biografia completa e accattivante.

banner-5

1 – Comincia da una lista

Se non sai da dove cominciare a descriverti, parti raccontandoti a te stesso. Stila una lista di tutto quello che hai fatto negli anni, dal corso da istruttore di nuoto che hai seguito al liceo fino all’ultima specializzazione. Aggiungi le attività che preferisci e la tua disponibilità. La lista ti sarà utile per avere un quadro completo di informazioni da cui prendere spunto, e che potrai riordinare in ordine di importanza;

2 – Organizza le informazioni

Metti in evidenza gli aspetti che consideri più rilevanti. Ad esempio, se in questo periodo prediligi l’allenamento funzionale al running, ricordati di inserire il primo più in alto e fare solo un breve riferimento alla corsa;

I tuoi clienti vorranno sapere tutto di te, dalla tua preparazione fino alle tue specialità.

3 – Comincia dalle certificazioni

Sei laureato in Scienze Motorie con il massimo dei voti e hai seguito diversi corsi di perfezionamento? Non aver paura di sembrare un secchione: i clienti apprezzano l’impegno che hai messo nella formazione;

4 – Cosa ti distingue dagli altri

Hai una particolare esperienza nell’organizzazione di corsi di ballo, o ami gli sport all’aria aperta? Tutte queste informazioni ti rendono unico e faranno sì che tu venga contattato da clienti che condividono i tuoi interessi;

Tutte queste informazioni ti rendono unico e faranno sì che tu venga contattato da clienti che condividono i tuoi interessi.

5 – Conciso, ma preciso

Scrivi periodi brevi, ma che contengano indicazioni precise delle tue attività. Ad esempio, se pratichi il pilates, indica se mat o con gli attrezzi;

6 – Cosa offri?

Indica se sei disponibile per allenamenti serali o nei week end, per organizzare club o per piccoli gruppi;

7 – Amichevole

Una biografia didascalica che si limita a elencare certificazioni e attività non è mai gradevole. Approfitta delle informazioni meno tecniche per comunicare ai clienti qualcosa di te, come “la passione per gli sport e per la natura mi ha portato a specializzarmi nell’arrampicata”, sarà un modo per rendere il testo più accattivante e farti conoscere meglio;

8 – Breve ma intenso

I clienti visitano diversi profili per confrontarli tra loro, quindi condensando le informazioni in poche righe renderai più semplice la loro ricerca, ed eviterai che abbandonino il profilo spaventati dalla lunghezza del testo. Cerca di rimanere tra le 100 e le 200 parole;

9 – La forma vale quanto la sostanza

Una volta che hai finito di scrivere, leggi più volte il testo e cerca di individuare periodi troppo lunghi, eventuali errori di grammatica o ortografia, strafalcioni del correttore automatico. La tua bio è lo specchio della tua attività e merita la stessa cura che hai messo nella tua formazione;

Una biografia didascalica che si limita a elencare certificazioni e attività non è mai gradevole.

10 – Se vuoi, traduci

se hai una buona conoscenza di una o più lingue straniere e ti interessa lavorare con clienti di altre nazionalità, puoi tradurre la tua biografia o segnalare le lingue parlate, così da aprirti a un pubblico più ampio.

Ora che sei finalmente fiero della tua bio, puoi abbinarla a una foto in cui ti senti davvero te stesso e il gioco è fatto: i tuoi clienti sentiranno di conoscerti ancor prima di contattarti!

banner-5
Post recenti
0